Servizi

È stato istituito, presso l’INPS, il Polo Unico per le visite fiscali inerenti alle visite mediche di controllo (di seguito VMC) per i dipendenti pubblici. Tale ente avrà il compito di effettuare sia le visite di controllo d’ufficio che quelle richieste (telematicamente) dall’Amministrazione di appartenenza del lavoratore assente per malattia.

                                                  

Stenta a decollare la riforma delle pensioni in ordine all’Ape volontaria; il decreto attuativo ha ricevuto il parere positivo del Consiglio di Stato, ma i tempi per l’avvio potrebbero essere ancora lunghi. 

Marcello Pacifico (Anief): Presso gli sportelli del giovane sindacato è possibile, tramite i referenti Cedan, conoscere le ultime novità sul panorama fiscale e previdenziale, per poter affrontare un’eventuale scelta con consapevolezza. 

Chiedi alla struttura territoriale Anief più vicina a te un appuntamento. Visita il nostro sito www.cedan.it

 

Importanti novità sono trapelate riguardo all’attuazione della finestra di uscita della pensione anticipata; i dettagli sono disponibili sul sito dell'Inps, nella sezione dedicata alle domande e risposte (Faq) inerenti all'argomento della pensione valida per il 2017 e 2018. I maggiori chiarimenti riguardano le finestre di uscita dei docenti e del personale della Scuola per l'anno 2017.

 

Anche quest’anno per i disoccupati è prevista un’indennità con la quale si prova a sostenere economicamente chi ha perso il lavoro. Per il 2017 c’è una novità: lo Stato ha provato a definire delle sanzioni per coloro che non risultano collaborativi con gli enti che si occupano di aiutare il lavoratore a trovare un nuovo impiego. Prima di vedere le novità del 2017 proviamo, però, a capire a chi spetta l’indennità e quanto percepire.

Ape sociale e riduzione del requisito contributivo per i lavoratori precoci sono adesso realtà grazie alla pubblicazione delle circolari dell’Inps di venerdì sera che disciplinano la materia. Trecento le domande presentate lo scorso sabato mattina; va precisato che ci sono due tipi di Ape: quella Sociale, un’indennità a carico dello Stato, e quella Volontaria che è un prestito erogato dalle banche. Risultano essere due i termini di scadenza per la presentazione delle domande: la prima, per la presentazione della domanda, è fissata già al prossimo 15 luglio. Le domande vanno presentate esclusivamente per via telematica o tramite patronato. Si ricorda inoltre che l’Ape è una misura sperimentale in vigore dal 1° maggio 2017 al 31 dicembre 2018, intesa per accompagnare verso l’età pensionabile lavoratori in determinate condizioni ed è subordinata a limiti di spesa.