italia

DOVE SIAMO

La nostra struttura coprirà
tutte le regioni italiane.

SCOPRI ADESSO COME FARNE PARTE!

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 17 dicembre 2021 n. 215 conversione del Decreto Legge n.146/2021 che recepisce un emendamento sulla sicurezza “Modifica del testo unico 81/2008” suggerito da Udir e proposto dal Senatore Iannone che sgrava i dirigenti scolastici dalle responsabilità penali, civili e amministrative in merito alla sicurezza degli edifici scolastici di proprietà degli enti locali.

Si comunica che in occasione delle festività natalizie la sede nazionale Udir, sita a Palermo, sarà chiusa il 24 e il 31 dicembre

Il raggiungimento della pensione dovrebbe rappresentare, almeno in teoria, un momento di ritrovata libertà, l’inizio di una nuova fase della vita in cui, finalmente, dedicare del tempo a sé stessi e ai propri interessi. Nella realtà però spesso ci si può ritrovare a pensare a quel traguardo con un po’ di preoccupazioni

Marcello Pacifico, presidente nazionale Udir, ha affermato che “come sindacato crediamo fermamente nell’utilità vaccinale, tuttavia non possiamo e non dobbiamo dimenticare tutti quei lavoratori che sono oggettivamente impediti a sottoporsi alla vaccinazione in ragione delle loro condizioni di salute o ancora per motivazioni etiche, personali e/o religiose, che vanno assolutamente rispettate (come principio sacrosanto, cardine di democrazia e libertà), e non intendono sottoporsi alla vaccinazione. La via del ricorso è per noi una battaglia di civiltà, per questo abbiamo avviato un’azione legale”.

Il sindacato Udir ricorda è ancora possibile aderire al ricorso contro l’obbligo vaccinale per i dirigenti scolastici; c’è tempo fino al 31 dicembre.

 

Insieme a Movimento 5 stelle e Forza Italia, nella Legge di Bilancio 2022 è stato richiesto anche un incremento del FUN, il Fondo unico nazionale, creato per incrementare ulteriormente la retribuzione di risultato dei dirigenti scolastici come richiesto da Udir che ha impugnato i tagli avvenuti negli ultimi cinque anni. A gennaio sarà discussa l’udienza che potrebbe sbloccare 5mila euro annui per i ricorrenti.

La circolare prot. n. 1889/2021 attuativa dell'obbligo vaccinale per il personale scolastico prevede che l'obbligo sia esteso dal 15 dicembre anche ai Dirigenti Scolastici. Il sindacato Udir, che tutela i dirigenti scolastici, avvia l’adesione al ricorso gratuito che sarà proposto presso il Tar Lazio per chiederne l’annullamento e la disapplicazione. Tutti gli iscritti al sindacato Udir o che effettueranno al contestuale iscrizione dovranno completare la procedura di adesione online al ricorso e seguire le istruzioni fino a conferma avvenuta. Scadenza adesione 10 dicembre.

Il sindacato Udir, che tutela i dirigenti scolastici, avvia l’adesione al ricorso che sarà proposto presso il Tar Lazio per chiedere l’annullamento e la disapplicazione della normativa che impone l'obbligo vaccinale per i dirigenti scolastici. Possono preaderire al ricorso i dirigenti scolastici di ruolo che vogliono contestare l'obbligo vaccinale.