italia

DOVE SIAMO

La nostra struttura coprirà
tutte le regioni italiane.

SCOPRI ADESSO COME FARNE PARTE!

Il prossimo anno saranno più di 500 le istituzioni scolastiche non assegnate ai vincitori dell'ultimo concorso per ds, come denuncia Tuttoscuola, che ricorda le dichiarazioni del ministro Bussetti sul tema. Udir chiede alla politica di intervenire: non si può per esigenze di risparmio (una reggenza costa allo Stato soltanto 3 mila euro annui) continuare a compromettere il migliore funzionamento dell'amministrazione scolastica. Se la figura del dirigente nella scuola dell'autonomia è essenziale deve essere attribuita alle scuole tanto più che con il dimensionamento un preside deve gestire in media almeno quattro plessi, spesso di indirizzo se non di ordine e grado diversi. Erano 12 mila i presidi 15 anni fa. Oggi dovrebbero essere in 8 mila ma 300 sedi non sono disponibili per i ruoli

 

Approvati e programmati lavori in 60 plessi scolastici. Pacifico, presidente nazionale Udir: “Una goccia nell’oceano, circa 27mila istituti dovrebbero essere adeguati alla normativa”

Il giovane sindacato e l’ente di Formazione offriranno un servizio di assistenza costante e promuoveremo numerose iniziative dedicate ai presidi che saranno a lavoro dal primo settembre. A cominciare dai workshop “Dirigendo con… Dinamismo, determinazione e dedizione”

Dal primo settembre dovrai governare una scuola? Inizia con il supporto dei nostri esperti che ti aiuteranno ad intraprendere il tuo nuovo ruolo di grande responsabilità con consapevolezza, leadership ed una chiara visione d’insieme

Sono più di mille le reggenze che saranno assegnate quest'anno. Basta siano messe nel novero dei trasferimenti il prossimo anno, a domanda, in deroga alla rotazione triennale. Assegnare le sedi rifiutate come sostiene la UIL aprirebbe la strada a contenziosi infiniti, perché si dovrebbe ripartire dal primo e azzerare le assegnazioni alle regioni disposte dell'algoritmo. Intanto, chi non si costituirà in appello entro fine agosto potrebbe fare annullare tutte le nomine. Udir ricorda che è ancora possibile aderire anche ai seminari territoriali per affrontare con esperti consulenti il primo mese da preside dal 1° settembre, mentre sugli idonei Anief ricorda la necessità di attivare il contenzioso.

Ricorri in appello in CdS contro l'annullamento del concorso DS

Per verificare la data e la sede del seminario gratuito che si svolgerà nella tua regione clicca qui.

 

Bisogna ora avviare una mobilità straordinaria. Udir, nel ricordare ai vincitori del concorso DS quanto sia importante costituirsi in appello entro il 31 agosto per salvaguardare la propria posizione, sottolinea al contempo come sia necessario avviare una mobilità straordinaria. Si tratta di una proposta che il giovane sindacato fin d’ora vuole lanciare e sostenere al fine di tutelare chi con sacrifico ha affrontato le prove e con merito ha superato il concorso, ma è stato assegnato in una regione diversa dalla prima preferenza. Nel frattempo, i neo-assunti possono iscriversi a uno dei seminari territoriali che si terranno a fine agosto per approfondire tutte le tematiche inerenti alle attività da svolgere nel primo mese da dirigente e avere la consulenza specifica dei DS tutors presenti. Per maggiori info vai al seguente link