italia

DOVE SIAMO

La nostra struttura coprirà
tutte le regioni italiane.

SCOPRI ADESSO COME FARNE PARTE!

Non si arrestano le polemiche circa il Concorso DS;c’è chi crede che possa essere ribaltata la decisione delConsiglio di Stato.Marcello Pacifico (Udir): Bisogna aderire al ricorso da noi promosso; è necessario essere numerosissimi per far valere i diritti di chi questo concorso, con preparazione, dedizione e sacrifici, lo ha vinto

 

Aveva ragione Udir, il titolo di coordinatore del consiglio di classe non è valutabile, come precisato durante la scuola estiva. In auto-tutela, chi fosse stato indotto in errore, anche per via di consulenze o suggerimenti errati, può chiedere di rettificare il proprio punteggio. Marcello Pacifico (presidente nazionale Udir): Molto probabilmente le graduatorie definitive dei punteggi dei titoli saranno integralmente da rifare. Continueremo a vigilare sulla corretta esecuzione della procedura concorsuale.

Udir ringrazia il Miur per aver segnalato nella nota la corretta interpretazione come richiesto dal sindacato.

 

Giovedì 18 luglio, dalle 17 alle 18, Udir, in collaborazione con Eurosofia, organizza un webinar gratuito dedicato ai dirigenti scolastici vincitori dell’ultimo concorso. Il presidente nazionale Udir, prof. Marcello Pacifico, sarà il relatore. Per seguire la diretta basta registrarsi al seguente link

Udienza fissata al 17 ottobre: Udir riapre le adesioni al ricorso fino al 9 settembre. Per quanto riguarda la valutazione dei titoli di servizio, il sindacato ha inviato formale richiesta al Miur

 

Da diversi giorni ormai i candidati che hanno superato tutte le prove del faticoso concorso sono alle prese con varie discussioni sulla valutazione del titolo di servizio di cui alla lettera B.2) della Tabella allegata al decreto 3 agosto 2017 n. 138, che recita “Per ogni anno scolastico di servizio prestato come collaboratore del capo d’istituto, ai sensi dell’art. 7, comma 2, lett. h) del D.lgs. n. 297/1994, come collaboratore del dirigente scolastico nominato ai sensi dell’art. 25, comma 5, del D.lgs. n. 165/2001” sono assegnati punti 1,75 per anno per un massimo di 6 anni”.